16/11

L’editoria indipendente e la fotografia contemporanea


#evento

Questa attività si svolge presso lo spazio sala_audio_spaziotempo ed è curata da Officina degli Esordi, Scuola Spaziotempo.

Questa attività è gratuita.

L’editoria indipendente e la fotografia contemporanea. Talk e Letture Portfolio con Tommaso Parrillo - Witty Kiwi.
Come si arriva alla costruzione di un libro fotografico? E qual è oggi il ruolo e il contributo dell’editoria indipendente nella promozione della fotografia contemporanea?
Voliamo, esploriamo, interagiamo, approfondiamo.

Venerdi 16 novembre, dalle 18,30 alle 20,00, avremo il piacere di dialogare con Tommaso Parrillo, fotografo ed editore che nel 2012 fonda la casa editrice indipendente Witty Kiwi, presente oggi nei maggiori festival e rassegne internazionali di settore e che collabora con autori emergenti e affermati di calibro internazionale con il desiderio di dare tangibilità e carta alla fotografia autoriale, di slegarla dalla volatilità del web e allo scopo di promuovere una lettura privata e personale della fotografia contemporanea, con particolare attenzione agli aspetti metafisici e poetici dell'immagine. Insieme a Tommaso Parrillo e introducendo i progetti dei vari autori pubblicati negli anni cercheremo di comprendere qual è il ruolo dell’editore indipendente nella diffusione della cultura fotografica contemporanea e studieremo quali sono le fasi di cui si compone la costruzione di un libro, passando per l’editing del design fino alla stampa.

Dalle 20,00 alle 21 porteremo l’interazione col pubblico ad un nuovo livello di discussione, aprendo l’incontro alle letture portfolio con l’editore, nell’ottica della massima fruizione per il nostro pubblico delle opportunità ed occasioni di confronto ed apprendimento che l’evento porta con sé. Tommaso Parrillo studia fotografia presso l'accademia di belle arti di Napoli, dopo un primo periodo professionale da fotografo, nel 2012 fonda la casa editrice Witty Kiwi, impegnandosi a promuovere la fotografia contemporanea attraverso il fotolibro. Nel 2016 è cofondatore dello spazio espositivo Jest, a Torino, nel quale si impegna come curatore e docente.

L’evento è gratuito, ma il numero dei posti è limitato, è quindi assolutamente necessaria prenotazione all’evento via mail. Le letture portfolio sono aperte a fotografi principianti e professionisti, sia con immagini cartacee che su supporti elettronici, ma è assolutamente necessaria la prenotazione via mail, non si accetteranno pertanto letture portfolio non regolarmente prenotate.

Group Created with Sketch.