12/12

Digital Hyperstition


#workshop

Questa attività si svolge presso lo spazio sos ed è curata da La Scuola Open Source.

Dettagli:24 H / costo 185 euro.

Le domande fondamentali a cui rispondere sono:

“Come e perché certe idee (immagini, narrazioni, stereotipi, slogans) sono più diffuse di altre?”


“Quali strumenti teorici e tecnologici ci permettono di decodificare e ricodificare le narrazioni dominanti?”



Le reti sociali digitali hanno prodotto cambiamenti epocali sulla vita delle persone in poco più di una decina d’anni, le ripercussioni di tali mutamenti iniziano oggi a palesarsi davanti ai nostri occhi: da una parte un grande spazio di possibilità e azione, dall’altro un pericoloso giro di vite, in termini di controllo e dominio, sulla vita di ogni essere umano.

Questo laboratorio ha lo scopo di indagare le possibilità e le criticità dell’attuale scenario socio-culturale con la finalità di elaborare una proposta politica e valoriale che miri a generare senso d’appartenenza per una comunità sempre più interconnessa e sempre meno rappresentata.

Un laboratorio di identità e politica, nel senso più alto di entrambe le parole.

Giorno 1

✩Lettura e analisi del brief
✩Discussione sulle metodologie e le tecnologie
✩ Impostazione di un documento di concept
✩ Obiettivi
✩ Strategia
✩ Naming / Simbolo
✩ Posizionamento
✩ Ricerca iconografica
✩ Progetto dell’assemblea costituente

Giorno 2

Critica dell’ideologia, ovvero quali sono gli strumenti filosofici e narratologici che permettono di orientarsi all’interno del panorama delle macro e micro-narrazioni della mediarchia contemporanea.

Focus su:
✩Naming / posizionamento / ricerca iconografica
✩ Design della comunicazione
✩ Identità visiva / Memetica

Giorno 3

Memetica, Epidemiologia delle credenze, Iperstizioni, ovvero una sintesi delle teorie evoluzionistiche ed antropologiche che indagano la diffusione dei contenuti culturali all’interno della noosfera.

Focus su:
✩ Progetto dell’assemblea costituente
✩ Dove?
✩ Come si svolge?
✩ Come si aderisce / partecipa?
✩ E poi?

Giorno 4

Ripensare il paradigma memetico: general intellect e co-produzione di immaginari collettivi, ovvero come immaginare una strategia cooperativa, open-source, e tecno-positiva di organizzazione e diffusione di contenuti politici post-capitalistici (bam!)

Focus su:

✩ Progettare il coinvolgimento
✩ La campagna di promozione dell’assemblea costituente
✩ Output di comunicazione vari ed eventuali

Risorse bibliografiche

Nel corso dell’attività i partecipanti co-progetteranno identità ed evento costituente di un potenziale “soggetto politico emergente”.

Group Created with Sketch.